Psicodiagnostica attraverso i test proiettivi di personalità

“La diagnosi è l’organizzazione critica di dati osservati ed evocati allo scopo di prendere una decisione.”

Saraceni, 1988

 

La Psicodiagnostica è quella disciplina che, attraverso i colloqui e test proiettivi di personalità, permette di chiarire il funzionamento, le problematiche, la struttura e le risorse di una persona.

E’ possibile restituire una diagnosi se in presenza di aree di fragilità della persona, reperire le risorse della persona e ideare un piano di trattamento che prenda in considerazione le risorse individuali, sociali e territoriali.

Questo tipo di test ci permette di aumentare le conoscenze che abbiamo di noi stessi rendendo più accessibili le risorse e divenendo più consapevoli delle aree in cui proviamo maggiori difficoltà. Per questo motivo la psicodiagnosi ha finalità cliniche e conoscitive.

Il percorso proposto si svolge in un breve ciclo di incontri ed è rivolto a tutte le persone maggiorenni, in presenza o in assenza di diagnosi pregressa, già in trattamento per approfondimento diagnostico a fini clinici o non in trattamento per inquadramento diagnostico a fini personali.

Valutazione del Quoziente Intellettivo

Più affascinante della foresta vergine amazzonica: il sistema nervoso centrale.

Rita Levi Montalcini

 

Sei curioso di conoscere il valore del tuo Quoziente Intellettivo? Bastano tre sedute per scoprirlo!

La valutazione del quoziente intellettivo avviene attraverso colloqui individuali e attraverso la somministrazione di test appositamente ideati e universalmente riconosciuti per indicare sia il livello dello sviluppo delle funzioni cognitive, che per offrire una valutazione di tutte le abilità cognitive oggi riconosciute alla base dell’intelligenza.

In questo modo è possibile migliorare non solo la conoscenza di sè stessi, ma anche la possibilità di muoversi meglio all’interno del proprio contesto di vita, ad esempio nella ricerca di un lavoro più adeguato alle proprie abilità.